IFOM Storia

Storia

1998: Nasce l'idea

Forte di un'esperienza ventennale nel sostegno alla ricerca sul cancro, FIRC matura negli anni '90 la convinzione che l'oncologia molecolare sia un tassello fondamentale per il progresso in questo ambito scientifico. Nasce così IFOM, l'Istituto FIRC di Oncologia Molecolare, il primo centro di ricerca italiano specializzato nello studio dei meccanismi molecolari alla base della formazione e dello sviluppo dei tumori Intorno agli obiettivi del progetto si avvia da subito la collaborazione tra scienziati provenienti dalle principali realtà scientifiche locali e nazionali, quali l'Istituto Europeo di Oncologia (IEO), l'Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori (INT), l'Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri, il Parco Scientifico Biomedico San Raffaele e l'Università degli Studi di Milano.

2000: Avvio del programma scientifico

Con l'attivazione delle prime linee di ricerca, si dà avvio al programma scientifico di IFOM, con la direzione scientifica di Pier Paolo Di Fiore. I gruppi di ricerca si insediano nella sede di via Adamello, che ospita, oltre ai laboratori, strutture tecnologiche avanzate e servizi scientifici e di supporto allo svolgimento della ricerca. La realizzazione della sede Milanese, che sorge in un'area ex-industriale di 11.000 mq, è sostenuta per il 40% della Regione Lombardia che nello stesso anno riconosce IFOM come Centro di Eccellenza per la Ricerca.

2007: L'approccio integrato

Nell'obiettivo di accelerare il trasferimento dei risultati dal laboratorio alla pratica diagnostica e terapeutica, IFOM promuove, in collaborazione con l'istituto Europeo di Oncologia, la creazione del Campus IFOM-IEO: un cluster scientifico-tecnologico sviluppato su un'area complessiva di 24.000 mq. Il Campus integra le attività complementari di diverse realtà istituzionali in una comunità scientifica sinergica in cui sono condivise piattaforme tecnologiche avanzate, strutture dedicate e alla formazione e al trasferimento tecnologico.

2010: Il Network internazionale

A 10 anni dall'avvio del programma scientifico, sotto la direzione scientifica di Marco Foiani, IFOM sposta nettamente il proprio baricentro su uno scenario internazionale e attiva un network di alleanze strategiche con centri di ricerca internazionali competitivi, individuati soprattutto nei paesi del continente asiatico più promettenti per la ricerca biomedicale, come Singapore e India. Dagli accordi stipulati con questi Istituti sono nati laboratori di ricerca congiunti focalizzati su progetti di ricerca innovativi come lo studio di approcci terapeutici mirati contro il cancro e la medicina rigenerativa.

La nascita del progetto IFOM
Giuseppe della Porta, Presidente IFOM